|  Home  |  Novità nel sito  |  Chi siamo  |  Azionariato dei dipendenti  |  Links  |  Notizie  |  Cosa facciamo  |
 
 
 

BAROMETRO DELLE POLITICHE DI PARTECIPAZIONE AZIONARIA DEI DIPENDENTI
NEGLI STATI EUROPEI - GIUGNO 2018

L'EVOLUZIONE

All recent policy developments in Europe pave the way towards higher incentives for employee share ownership, leading our barometer to a new high.

In addition to the two existing employee share schemes in Austria, a third scheme was introduced on 1.1.2018 providing exemption of tax and social contribution up to 4.500€ annually. In France, the employers' social contribution on restricted share units was reduced again from 30 to 20% in 2018. The Key Employee Engagement Programme was introduced in Ireland - a share options incentive scheme for SMEs aimed to support SMEs to attract employees in a competitive international labour market, providing a favorable tax treatment for stock options. The Netherlands apply a favorable tax treatment of stock options for employees of innovative start-up companies since 1.1.2018. Sweden provides tax exemption for shares received as Christmas, anniversary or special memorial gift, and easing of taxation of stock options in start up companies. Denmark applies higher exemption of salary taxation for broad-based employee share plans since 1.1.2018. Finally, France took the decision to double its employee share ownership by 2030 and the new "PACTE" Law will organize the first steps in this direction in 2019.

As all barometers, this one announces the future. The positive trend of our barometer since 2013 announced the resumption of growth in the number of employee shareholders in Europe, which is a reality since 2016. Good news for all Europeans !

 


 Download
   

SFONDO

La diffusione generalizzata della Partecipazione dei Dipendenti è fonte di motivazione, miglior produttività e redditività, crescita ed incremento di occupazione stabile. E’ un fenomeno con positive conseguenze per tutti.  Ma per instaurare questo circolo virtuoso è necessario adottare decisioni politiche per l’adozione di incentivi fiscali appropriati.

A partire dal 2008 alcuni Stati Europei hanno adottato decisioni negative, abolendo o riducendo preesistenti incentivazioni fiscali. Questo ha comportato in quegli Stati la riduzione nel numero dei dipendenti azionisti. Altri Stati hanno invece preso la strada opposta, incrementando gli incentive o adottandone di nuovi: il numero di Dipendenti Azionisti è aumentato.

E’ utile sintetizzare le decisioni politiche, positive o negative, nei diversi Stati europei, con uno strumento che registri le variazioni nel tempo. Questo strumento è il Barometro delle Politiche di Partecipazione Azionaria dei Dipendenti negli Stati Europei elaborato e pubblicato dalla EFES.

Prima del 2009 il barometro ha segnato un incremento continuo: in pratica le decisioni di politica fiscale erano sempre di segno positivo. Dal 2009 al 2013 la tendenza si è invertita, ma successivamente la maggior parte di queste decisioni sono di nuovo positive.

Dopo il periodo di incertezza causata dalla crisi finanziaria, la maggior parte delle scelte politiche negli Stati europei vanno verso la promozione e lo sviluppo dell’azionariato dei Dipendenti. Mai, in passato, il numero di Stati orientati in questo senso è stato così alto. E’ la strada giusta per sviluppare la coesione sociale in Europa.


  Archivio
EFES Barometer - December 2017
EFES Barometer - June 2017
EFES Barometer - December 2016
EFES Barometer - June 2016

 

 

 

 


 

 

Informazioni e contatti
FEAD - FEDERAZIONE EUROPEA DELL'AZIONARIATO DEI DIPENDENTI
EFES - EUROPEAN FEDERATION OF EMPLOYEE SHARE OWNERSHIP
Avenue Voltaire 135, B-1030 Bruxelles
Tel: +32 (0)2 242 64 30 - Fax: +32 (0)2 791 96 00
E-mail: efes@efesonline.org / efes.italia@gmail.com
Web site: www.efesonline.org
La FEAD è
l'organizzazione che mira a federare gli azionisti dipendenti, le imprese e tutte le persone, sindacati, gli esperti, i ricercatori o diversi interessati alla promozione dell'azionariato dei dipendenti e della partecipazione in Europa.